Teatro Toto

COMPAGNIA EPOCHE' - Omaggio Abbonati

12 APRILE ore 21:00 Omaggio agli abbonati
13 APRILE ore 17:30 e ore 21:00 Omaggio agli abbonati 
14 APRILE ore 21:00 Vendita al pubblico

MA CHE BRAVE RAGAZZE

 BRAVE-RAGAZZE


 

Regia: LELLA LEPRE

Di Giovanna Pignieri

Paola Bocchetti, Ivana D'alisa, Daniela Ioia, Lella Lepre
con la partecipazione di Rosario Minervini

La compagnia Epochè, dal greco sospensione di giudizio, è un gruppo teatrale composto da tutte donne dall’autrice alle interpreti alla regista, un gruppo teatrale che si affaccia nel panorama artistico partenopeo con la novità della sua formazione tutta al femminile, tanti sono già i riconoscimenti, i premi e il favore del pubblico che ha riscosso, si presentano quest’anno con un nuovo spettacolo “Ma che brave ragazze” uno spettacolo divertente e dinamico dove le “muliebri facetie” si mischiano alle ossessioni femminili scatenate dai bombardamenti mediateci, che propongono modelli di donne completamente realizzate e affermate altrimenti “il fallimento” e sarà proprio la voglia di realizzarsi che porterà le quattro protagoniste, amiche dall’infanzia e così diverse tra loro a mettere in atto un piano a dir poco illecito pur di giungere al loro obbiettivo! Ad aiutare Teresa ( Lella Lepre) la zitella che non fa altro che piangersi addosso; Monica ( Daniela Ioia) la più risolutiva, che si sente lanciata nella sua inesistente  carriera di telefonista; Barbara ( Paola Bocchetti) una cantante di matrimoni, dalla carriera interrotta dalla nascita di suo figlio e dal quarantuno bis del marito; Serafina ( Ivana D’Alisa) con un unico pallino quello di uccidere il marito per poi farsi commiserare, mentendo, da Barbara Lutto, bene ad aiutarle a realizzare una rapina in banca sarà; O’basone ( Rosario Minervini) unico uomo ospite che regala la sua esilarante partecipazione alla compagnia per questo spettacolo. Il testo aspira non solo al puro comico divertimento, ma invita tra le pieghe dell’ironia a riflettere, i fatti che succedono sono in realtà ispirati a fatti di cronaca nera quotidiana anche se portati all’esasperazione del paradosso e sviliti dalla componente “realtà” passano quindi come giochi teatrali divertenti, ma sono in realtà ciò in cui la nostra società si è trasformata tra superficialità e cinismo.

Lo spettacolo in due atti scivola veloce e frizzante grazie alle trovate brillanti  e alle belle costruzioni sceniche della regista Lella Lepre, la forte identità è caratterizzata dal umorismo di indagine antropologica nella scrittura dell’autrice Giovanna Pignieri e  grazie alla recitazione  giovane e fresca, ma al tempo stesso professionale delle quattro protagoniste il gruppo “Compagnia Epochè” tutte donne!  Vuole porsi  fra le novità teatrali di questo momento in città.   

Informazioni aggiuntive

  • filtro_mese: marzo
Rimani sempre aggiornato su spettacoli, iniziative, novità