A TUTTI MA NON A ME

A TUTTI MA NON A ME

CIRO CERUTI - ERNESTO LAMA
13 gennaio 2022 23 gennaio 2022
Mostra orari
di

Ciro Ceruti

Con

ERNESTO LAMA

regia

CERUTI - LAMA

Categoria
STAGIONE 21_22

Il sentimento è un specie di Lego formato da tanti mattoncini chiamati emozioni. Spesso non ti permette di decidere con razionalità, ma a volte riesce a farti diventare l’autore di veri e propri capolavori. In un mondo dove l’interesse personale è il primo comandamento, a volte un forte sentimento riesce ad abbattere tale credo. Nell’immaginario collettivo l’amore lo accostiamo spesso, quello irrazionale per intenderci, alle coppie o al rapporto tra genitori e figli, ma poche volte all’amicizia.

In una coppia il sentimento è alimentato dalla componente sessuale, tra un genitore e un figlio è la natura stessa che lo sostiene. Ma tra due amici? Tra due amici si deve verificare una specie di “tempesta perfetta”. Non è difficile immaginare la sua rarità, ma quando questa tempesta si verifica i suoi forti venti riescono a creare enormi onde tali da non permettere alle consuete dinamiche del mondo esterno di raggiungerlo e quindi contaminarlo. È quello che è successo a due vecchi amici, Gigio e Samuele. La loro diversità è stata la madre della loro affinità. Gigio aveva un sogno nel cassetto, sposarsi e diventare papà, ma purtroppo era sterile. Samuele conosceva benissimo il desiderio del suo amico e dopo alcune ricerche scoprì che, in seguito alla strage di Cernobyl, dei medici russi avevano perfezionato il primo trapianto di testicolo. Così, spinto dal forte affetto nei confronti di Gigio, gli donò un suo testicolo permettendogli di coronare il suo sogno: diventare il papà di una splendida bambina, Sara. Gigio dopo pochissimi mesi dalla sua nascita venne abbandonato da sua moglie Nadia, che innamoratasi di un giovane pittore argentino fuggì via con lui. Per vent’anni Gigio e Samuele crescono insieme Sara, fino al giorno in cui Gigio incontra un nuovo amore, Rita. Rita è una donna estremamente diversa da Nadia, forse anche troppo, la sua vita è come scritta in un libretto di istruzioni. Ad appesantire tutto questo si aggiunge la sua devozione al cattolicesimo, spinta fino al limite del fanatismo. Proprio in prossimità del secondo matrimonio di Gigio, Samuele viene colpito da un grosso problema finanziario che, se non risolto in tempo, lo porterà al fallimento.

Gigio, uomo facoltoso, vuole intervenire per sostenere l’azienda del suo amico ma determinate leggi bancarie restrittive e l’accanimento di alcuni esponenti della finanza interessati all’azienda di Samuele complicano notevolmente la situazione. L’unico rimedio per far transitare la somma necessaria dai conti di Gigio a quelli di Samuele è un’unione civile. Gigio e Samuele per risolvere la questione finanziaria di quest’ultimo si devono sposare. Cosa complicata, visto che Gigio è nel pieno della preparazione del matrimonio con la bigotta Rita. Inoltre, per non rischiare una denuncia per truffa devono ovviamente tenere nascosto il vero motivo della loro unione. Tutti devono infatti pensare che il loro matrimonio è figlio solo di un grande amore represso negli anni. Situazioni paradossali, colpi di scena e disavventure rocambolesche si susseguiranno fino a giungere ad una conclusione. Quale? L’amicizia tra Gigio e Samuele, nata da una tempesta perfetta, rimarrà praticamente intatta e la loro vita insieme proseguirà “finché morte non li separi” e con la fortuna di avere una figlia in comune.

Sì, perché è giusto chiarire che dopo il trapianto di un testicolo quando il donatario concepisce il DNA è del donatore. Sara è figlia di Samuele in quanto condividono lo stesso DNA, ma è anche figlia di Gigio in quanto formata dentro di lui. Proprio come accade in una coppia etero, solo che grazie ad una grande amicizia i due componenti sono dello stesso sesso….una tempesta perfetta!

Ciro Ceruti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi