Spettacolo in abbonamento
Dal 20 al 29 ottobre 2023
Caterina De Santis

Oggi sposi… sentite condoglianze!

REPLICHE
venerdì 20/10/2023 – 21:00
sabato 21/10/2023 – 17:30
sabato 21/10/2023 – 21:00
domenica 22/10/2023 – 18:00
venerdì 27/10/2023 – 21:00
sabato 28/10/2023 – 17:30
sabato 28/10/2023 – 21:00
domenica 29/10/2023 – 18:00

Siamo in Brasile ai giorni nostri e se, in una calda sera d’estate, in una discoteca di Bahia, due giovani ragazzi napoletani decidono, senza attendere lo scontato periodo di fidanzamento, di sposarsi…beh, sicuramente la cosa non è delle più normali.

Se poi si decide di comunicarlo alla famiglia a Napoli, una classica famiglia napoletana con marito libertino, moglie sull’orlo di una crisi di nervi e sorella di lei zitella incallita con frequenti momenti di amorosi calori, facendole una sorpresa, senza nemmeno avvertirli con un sms o un whatsup… beh, la cosa diventa ancora più complicata.

Nella casa dei genitori del giovane sposo le cose non sono così tranquille per ricevere quella che dovrebbe essere una bella notizia, e poter festeggiare come si deve le prossime nozze.

Quello che è accaduto potrebbe in effetti cambiare drasticamente lo sviluppo della storia e tutti i suoi eventi.

Causa l’improvviso ed inaspettato incidente, e non sarà quello matrimoniale, entreranno a far parte della storia loschi figuri, che per alcuni momenti faranno pensare ad un risvolto della storia che va nella commedia noir, quasi un giallo…

Questo, e non solo questo, accade durante l’ora e mezza di “Oggi sposi…sentite condoglianze”. I tempi sono quelli della commedia americana che vengono miscelati con quelli a noi noti della farsa napoletana.

Si riderà ma anche avendo il tempo ogni tanto per riflettere su quelli che erano i valori della famiglia e che ad oggi vengono messi in discussione da un mondo che corre forse un po’ troppo.

Un susseguirsi di colpi di scena, e quando tutto sembrerebbe prendere la strada più logica, quella più tranquilla, forse la più prevedibile… ecco pronto un nuovo e forse non ultimo colpo di scena.

Di: Corrado Taranto e Caterina De Santis
Regia: Claudio Insegno

Un grave lutto ha colpito la famiglia del Teatro Totò.
Dopo aver combattuto strenuamente e con serena accettazione contro una malattia difficile da debellare, alle cinque di questa mattina è scomparso a soli 37 anni Salvatore Liguori.
Figlio del direttore artistico dello storicizzato spazio di Foria, Gaetano Liguori e a sua volta attento e passionale direttore dell’Accademia delle Arti Teatrali- Teatro Totò, Salvatore lascia la moglie e un figlio di tre anni.
Da sempre vicino al Teatro Totò, nella vita, oltre che per la sua intensa attività legata al mondo dello spettacolo e della formazione teatrale, Salvatore Liguori si è messo in luce anche come valente e apprezzato fotografo professionista diviso tra le immagini del palcoscenico e la vita di tutti i giorni. Recentemente nel reparto del Cardarelli dove era ricoverato, tra le tante, aveva pure ricevuto la visita dell’attore Stefano De Martino subito trasformata in un momento di benefica distrazione per tutti i degenti della struttura.

I funerali si svolgeranno domani 18 aprile alle ore 12.00 nella Chiesa degli Artisti di San Ferdinando in piazza Trieste e Trento.

Devastati dal dolore comunichiamo che:
•Le attività della scuola riprenderanno lunedì 22 aprile.
•La biglietteria del Teatro riaprirà il giorno martedì 23 aprile.